Chi opera con rating system di sostenibilità quali il sistema LEED, sa benissimo che la fase più impegnativa, il vero scoglio, si ha all’inizio della partita, quando si entra in questo settore e lo si conosce a livello superficiale e non si ha ancora l’esperienza per sapere se e come il progetto su cui stiamo lavorando abbia le caratteristiche per poter essere certificato. 

Per supportare questa fase, GreenDesignLabPlus , Laboratorio dedicato alla ricerca e allo sviluppo di processi e di prodotti dedicati al settore della ecosotenibilità dell’ambiente costruito del Consorzio Futuro in Ricerca, e DCop, società che sviluppa attività di Web Marketing, formazione Online e Applicazioni, lanciano l'iniziativa Green ITEST, una Web App concepita come uno strumento per facilitare progettisti e committenti in questa primissima fase.  Green ITEST è stato realizzato grazie al lavoro di un team integrato composto dalle rispettive competenze  di Donatella Diolaiti, Davide Precisvalle, Iris Visentin LEED AP, Davide Copelli, Massimo Russo e Sonia Boggian.

Attraverso una sequenza di domande a risposta semplice e intuitiva, il professionista, il committente o chiunque ne abbia la curiosità verso il sistema LEED,  è guidato a prendere in considerazione prerequisiti e crediti ai fini della certificazione.

Il Test prosegue con un’indicazione qualitativa sulla fattibilità della certificazione, identificando quelli che potrebbero essere ostacoli ai fini della stessa, come ad esempio il non rispetto di un requisito minimo di programma o di un prerequisito o il non raggiungimento di un punteggio minimo.  

GreenITEST è sia uno strumento di apprendimento che di prima valutazione del progetto, una guida verso quelle che saranno le scelte progettuali più opportune per raggiungere l'obiettivo dell'ottenimento della certificazione LEED. 

Al termine del test, che può essere realizzato in pochi minuti da smartphone, tablet o pc in forma anonima, chi lo svolge, raggiungerà una maggiore chiarezza sul significato della certificazione LEED e potrà decidere con maggior competenza come intraprendere questa strada.

Questo strumento non ha l’ambizione e non vuole sostituirsi alla necessaria esperienza dei professionisti che operano in ambito LEED, ma intende fornire indicazioni utili a chi vuole intraprendere questo percorso virtuoso.

Ultimo ma non ultimo, lo strumento GreenITEST può essere utilizzato anche per valutare l'applicabilità dei Protocollo LEED ai fini della verifica dei Criteri Ambientali Minimi, CAM Edilizia, nei progetti per opere pubbliche.